Servizio tutela minori

Il Servizio Tutela Minori è stato costituito nel 2002 ed ha come finalità la realizzazione di un sistema integrato di interventi a favore dei minori in situazioni di pregiudizio, con provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria, realizzando progetti individuali che:

lcontemplano azioni sul fronte del minore e della sua famiglia,

lintegrano risorse intra e extra familiari, usufruendo anche di altri servizi attivi sul territorio (specialisti – ad es. Neuropsichiatria Infantile – , ricreativi e di socializzazione, di residenzialità leggera o altri progetti realizzati dal Privato Sociale…).

L’obiettivo principale è, laddove possibile, il mantenimento del minore nel suo contesto naturale di vita, in seno ad una famiglia che si dimostra disponibile al cambiamento, o, laddove il livello di rischio è particolarmente elevato, mettere in atto azioni di protezione adeguata.

Ogni progetto individuale prevede lo svolgimento di attività che rispondono di volta in volta al mandato attribuito dal Tribunale per i Minorenni o dal Tribunale Ordinario ( indagine psicosociale, valutazione psicodiagnostica e di recuperabilità dei genitori, formulazione di prognosi e proposte..).

A fronte di situazioni così complesse opera un’ équipe multidisciplinare composta da assistenti sociali, psicologi, terapeuta familiare e da un coordinatore/ supervisore secondo una metodologia che prevede le fasi dell’accoglienza della segnalazione, dell’indagine psicosociale, della presa in carico. Ciascuna fase ha propri obiettivi, azioni e strumenti di lavoro.

L’équipe fruisce oltre che di una supervisione clinica settimanale per l’ approfondimento e la riflessione sulla conduzione delle situazioni piú complesse, di una consulenza giuridica mensile per la corretta applicazione dei decreti e l’aggiornamento legislativo.

Accanto agli interventi di sostegno e riparativi, una funzione piú propriamente preventiva viene svolta dai medesimi operatori dell’équipe nell’attività di Sportello, che ha l’obiettivo di :

loffrire una risposta a problematiche che esulano da protocolli definiti,

lcollaborare con i Servizi Sociali Comunali per alcune situazioni di minori in difficoltà per i quali non esistono ancora provvedimenti giudiziari,

prevedendo se necessario anche una breve presa in carico psicologica.

La Mediazione familiare, che costituisce una risorsa anche per il Servizio Tutela Minori, è l’intervento che ha l’obiettivo di aiutare la coppia in fase di separazione o separata, a – essere protagonista della separazione, – prevenire il danno provocato ai figli dalla cessazione del dialogo o dalla rinuncia al ruolo di genitori, – tutelare il figlio/ i figli attraverso una accordo di separazione che tenga conto dei suoi bisogni fondamentali e a raggiungere accordi soddisfacenti per se stessa e i figli. L’intervento si avvale di un mediatore familiare con formazione specifica come previsto dalla Società Italiana di Mediazione Familiare.